CISITA opera dal 1979 a livello regionale e nazionale, promuovendo e realizzando iniziative formative e favorendo servizi di supporto alle imprese
logo SFC
Ti trovi in: Home // Formazione per i giovani // Progetto ERMES

Progetto ERMES

Il progetto,offre ai beneficiari la possibilità di svolgere esperienze di mobilità all’estero offrendo opportunità formative in diversi settori e ambiti professionali. Il confronto con organizzazioni e realtà operative internazionali, e quindi con culture e stili di vita diversi, consente infatti un arricchimento formativo e personale di grande valore.
Il progetto si articola in due sottoprogetti, il primo indirizzato a studenti frequentanti gli ultimi due anni degli Istituti Scolastici Superiori del sistema scolastico spezzino, e il secondo, gestito in partnership con il Polo Universitario della Spezia, indirizzato a giovani laureati residenti nel nostro territorio.

1. Il primo sottoprogetto “Ermes - Giovani in Europa - Scuole” fa seguito alle due edizioni già realizzate ed offre ai beneficiari l’opportunità di avvicinarsi al mondo della comunicazione giornalistica, su carta ed online, permettendo di acquisire competenze utili in diversi  ambienti lavorativi nei quali la comunicazione ha acquisto maggiore importanza in questi anni: comunicazione socio–culturale, comunicazione d’impresa, comunicazione tecnico scientifica.
L’attività è articolata in due azioni principali:
a. Corso preparatorio alla fase di Mobilità:  lezioni intensive di lingua, nozioni di base sul giornalismo e comunicazione, preparazione tecnica per la creazione di un sito web e creazione di un giornalino.
b.  Fase di mobilità: quattro flussi di mobilità all’estero della durata di 2 settimane verso 4 paesi europei. Durante la fase di mobilità i beneficiati parteciperanno a corsi di giornalismo, effettueranno visite di studio presso redazioni e  centri giornalistici e svolgeranno interviste  per la stesura del giornalino e sito Web. Per ogni paese di destinazione verranno attivate partnership con Enti e Associazioni locali legate all’ambito del giornalismo che possano supportare nell’organizzazione e realizzazione del programma  di studio della fase all’estero.

2. Il Secondo sottoprogetto “Ermes - Giovani in Europa - Tirocini”, rappresenta la naturale prosecuzione delle iniziative ERMES realizzate dal Polo Universitario della Spezia negli anni scorsi, che hanno costruito un bagaglio di esperienza ed una rete di relazioni solide e concrete atte a garantire efficacia e qualità dell’intervento in relazione alle esigenze dell’utenza di riferimento. La fase di mobilità all’estero della durata compresa di 8 verrà svolta presso strutture ospitanti quali imprese, università, studi e centri di ricerca, individuate in base ai settori di specializzazione ed alle attitudini dei destinatari. Nell’obiettivo di privilegiare l’aspetto dell’innovazione tecnologica, i tirocini si svilupperanno principalmente in settori di tipo tecnico (ingegneristico, informatico, industriale), quindi i partecipanti dovranno provenire, preferibilmente ma non esclusivamente, da percorsi accademici di tale ambito.
I tirocini rappresentano un necessario completamento del percorso accademico, consentendo ai giovani di acquisire competenze inerenti aspetti pratici delle aree disciplinari peculiari del corso di studi svolto. Come valutato nelle precedenti esperienze, la possibilità di svolgere tirocini in realtà aziendali diverse da quelle italiane aggiunge un valore ulteriore grazie agli effetti di un confronto con contesti diversi da quelle nazionali ed all’opportunità di rafforzare le competenze linguistiche. I partecipanti potranno apprendere metodologie nuove e confrontarsi con processi lavorativi e contesti relazionali che arricchiranno profondamente il loro patrimonio conoscitivo.

cisita gestisce attività formative cofinanziate da: